cross
cross
cross
Condizioni Generali di Contratto
1. L'ogetto del contratto
ICE'N'GO S.R.L. [Sede legale: Via Miarabello 119, 35038 Torreglia (PD), P.IVA:04688680281, Partita IVA: 04688680281] (in seguito: Fornitori) fornisce i servizi definiti in queste CGC per i suoi clienti che sono abbonati ai suoi servizi (in seguito: Clienti) ,con le condizioni qui descritte. Fornitore conserva il diritto di modificare le condizioni dei servizi e delle tariffe dei servizi irretroattivamente.
2. Servizi offerti dal Fornitore
Il servizio SHOP: servizio Negozio Online, che offre la possibilità di presentazione e vendita dei prodotti per il Cliente in un sito unico, per i visitatori la possibilità di informarsi e effettuare degli ordini.
servizio CMS: servizio del sito, che aiuta al Cliente per pubblicare testi, immagini e altri materiali. Inoltre si possono usare più funzioni inserite.
servizio PLAZA: Un servizio di un Mercato virtuale in Internet, per il Cliente offre la possibilità di presentazione e vendita dei prodotti in un sito comune con la struttura di categorie, per i visitatori invece offre la possibilita di informarsi ed effettuare degli ordini.
servizio DOMINIO: secondo le esigenze del Cliente il Fornitore prende provvedimenti anche nel caso dell'assegnazione del dominio indicato dal Cliente. L'elenco attuale delle estensioni di domini è accessibile sul sito del Fornitore.
servizio HOSTING: Spazio web e altri servizi connessi, che il Cliente può usare per servire i siti web e applicazioni online. Servizi connessi: servizi DOMINIO, indirizzi di email collegati al dominio, accesso POP3, utenti FTP, database MySQL.

Il Fornitore offre i servizi SHOP, CMS, PLAZA, DOMINIO oppure HOSTING ai suoi Clienti, in seguito servizi. I servizi il Fornitore offre sui server di servizio, che si trova fiicamente in un ambiente separato dalla sede del Fornitore che sono censervati conformamente alle rispettive normative. Il Fornitore può trasportare tra i server dipendentemente dall'utilizzamento i servizi del Cliente. Il Fornitore conserva il diritto di modificare i parametri tecnici dei server di servizi e della larghezza di banda. Il Fornitore puo eseguire tale modifiche di questo genere anche senza preavviso del Cliente. Il Fornitore fornisce anche una pagina di amministrazione per le configurazione dei servizi. Per utilizzare i servizi il Cliente riempisce il modulo di registrazione o dell'ordine, ed inviandolo accetta nello stesso tempo le seguenti CGC. Il servizio SHOP possono usare le aziende e gli imprenditori personali, che possedono i permessi necessari definiti nelle normative. Il controllo di questi permessi é il compito esclusivamente delle autorità competenti (p.es. Assocazione Consumatori Utenti , MSE , etc...). La nostra azienda non controlla la presenza di questi, non puo controllare e non assume nessuna responsabilit ape ri danni derivati della mancanza di essi. Nel caso della registrazione dei servizi SHOP e CMS dopo la registrazione il Cliente ha la disposizione un periodo di prova di 14 giorni per decidere se vuole usare questi servizi. Se in tutto questo tempo non dichiara la sua intenzione di abbonarsi, allora il Fornitore elimina immediatamente i servizi registrati dal database e il contratto seguente perde la validità automaticamente. Il Cliente durante il periodo di prova può usare gratuitamente questi servizi. il Cliente accetta che puo usare il periodo di prova solo con lo scopo di apertura di un negozio online, se si verifica la sua intenzione diversa (copiatura della proprietà intellettuale, spiionaggio industriale, etc...) il Fornitore elimina immediatamente i servizi, il Cliente invece accetta che paga una somma di risarcimento definita dal Fornitore, il Fornitore dipendentemente della misura della violazione della legge puo anche iniziare un processo legale per il risarcimento dei danni. Per l'uso dei servizi SHOP e CMS ci vuole una connessione internet e un programma di browser. Per i browser non supportati il Fornitore avvisa sulla pagina di amministrazione, se il Cliente sta usando un browser non comforma, allora ogni responsabilità si attribuisce al ciente per gli eventuali danni. Nel caso dell'uso del servizio SHOP il Cliente può caricare il suo assortimento sulla sua propria pagina amministrativa unica, può impostare le caratteristiche generali dei suoi prodotti e del suo negozio. Con l'uso del servizio CMS il Cliente può caricare il contenuto del sito, puo impostare le caratteristiche principali del suo sito sulla propria pagina amministrativa unica.
3. Diritti e doveri dell'acquirente
Il cliente i servizi in tutti i giorni della settimana, per 24 ore può utilizzare liberamente per il conto suo o per la sua azienda. Il cliente i servizi non può utilizzare per svolgere un attività vietata dalla legge, provocativa, oppure quella che viola la privacy, nel servizio SHOP e PLAZA potete visualizzare solo i prodotti di cui distribuzione non sia contro la legge o la normativa e che non sia pregiudizievole agli interessi del Fornitore, nel servizio CMS si possono visualizzare tutte le informazioni, di cui vicualizzazione non sia contro la legge o alle normative e che non sia pregiudizievole agli interessi del Fornitore.Nei servizi SHOP e PLAZA non si possono commercializzare i prodotti di cui distributore che possiede il diritto esclusivo non ha concesso la loro distribuzione (se esiste). Il Cliente non può cedere i servizi ai terzi, non può trasmettere i servizi ne gratuitamente ne in compenso di controprestazione senza l'autorizzazione espressa del Fornitore. il Cliente è obbligato a segnalare gli errori notati nei servizi verso il fornitore immediatamente. Con l'utilizzo del servizio DOMAIN nel caso della cessione del contratto l'obbligo del manutenzione del dominio richiesto sarà al carico del Cliente. Il Cliente è obbligato di segnalare tutte le modifiche nei suoi dati, che sono stati registrati nel contratto. Il Fornitore non assume alcun responsabilità per i danni derivati dell'ommissione di questo obbligo. Il Fornitore è obbligato a ricevere le comunicazioni solo dall'indirizzo di email dichiarato dal Cliente , oppure è lì che invia delle informazioni eventuali riguardo ai servizi, perciò il Cliente prende gli impegni espressamente di fornire un indirizzo email valido e di segnalare le eventuali modifiche di email. Il Cliente è obbligato a tenere in segreto i codici, identificatori necessari per utilizzare i servizi , per i danni provocati dall'uso illeggittimo risponde esclusivamente il Cliente. Il Cliente assume ogni responsabilità per la legittimità delle informazioni e dati depositati sui server del Fornitore o trasmessi sulla sua rete.
4. Diritti e doveri del fornitore
Il Fornitore è obbligato a rispondere alle comunicazioni ricevute dal Cliente entro 3 giorni lavorativi, se il Cliente non ha pagamenti scaduti. Tra il Fornitore e il Cliente la forma primaria della communicazione è la corrispondenza elettronica. Senza accordi diversi il Fornitore, invece della posta elettronica non è obbligato di ricevere le comunicazioni in un modo diverso dal Cliente, o fornire delle informazioni ad esso. Il Fornitore è obbligato di fare il massimo per rendere i servizi accessibili ininterrottamente, pero per gli errori non suoi non assume alcune responsabilità. Il Fornitore è obbligato di eliminare l'errore che provoca deficit nei servizi entro e non oltre di 5 giorni lavorativi. Il Fornitore non assume alcuna responsabilità finanziaria per gli errori che provocano deficit nei servizi,oppure per quelli di genere tecnici, non ha l'obbligo di risarcimento. Nel caso del servizio HOSTING il Fornitore è obbligato di fornire uno spazio web privo di pubblicità per il Cliente, il Fornitore si impegna di mantenere i domini e sottodomini collegati allo spazio web, se il Cliente ne ha bisogno. Nel caso degli altri servizi il Fornitore ha diritto di disporre i suoi annunci sulla pagina dei suoi servizi. Per togliere questi annunci potrebbe chiedere un ulteriore costo. Il Fornitore ha il diritto di chiedere un costo extra per servizio aggiuntivo, nell'estremità sarà costretto di bloccare, dinegare i servizi , se il Cliente utilizza le risorse in una maniera superiore del generale, oppure il suo utilizzo mette in rischio la fornitura ininterrotta dei servizi. Il Fornitore ha il diritto di cessare, sospendere o limitare i servizi, quando il contenuto disposto dal Cliente sui server del Fornitore, l'attività svolta dal Cliente oppure altre attività dagli altri utenti che pero sono stati causati indirettamente dal cliente mettono in rischio la funzionalità e sicurezza dei server e reti del Fornitore, compresa anche i casi dei servizi che si configurano un caricamento più elevato dal generale sui server e le reti. Il Fornitore ha il diritto di introdurre una limitazione dell'invio email sullo spazio connesso al servizio HOSTING, se sospetta che il Cliente utilizza i serrvizi per inoltrare delle email indesiderate di pubbliclità. Il Fornitore non assume nessuna responsabilità per le eventuali perdite dei dati derivati dal funzionamento della connessione internet, per il sovraccaricamento e per il disfunzionamento causato dai terzi. Il Fornitore esegue regolarmente un backup sui dati, sulle impostazioni e sui file disposti sui suoi server, oppure fa il massimo per la tutela dei dati del Cliente. Nel caso di avvertenza di un contenuto o attivita evidentemente offensivo per l'etica dell'interneto illegale autorizza il Fornitore di cessare o sopprimere in parte o completamente i servizi con l'avviso del Cliente. Il Fornitore rifiuta ogni responsabilità riguardo al contenuto disposto dal Cliente oppure all'attività svolta dal Cliente . La tecnologia dei servizi SHOP e PLAZA per il Cliente offre la possibilità della presentazione dei prodotti e vendita mentre per i visitatori la possibilità di informarsi e effettuare gli ordini. Conformamente a questi il Fornitore ha un ruolo solo esclusivamente di mediatore tra le partit per trasmettere le informazioni, cosi solo ed esclusivamente il Cliente risponde per l'autenticità dei prodotti e servizi offerti nei negozi unici e sul mercato e per la compravendita. La sistemazione delle eventuali controversie che riguardano il commercio si svolge esclusivamente tra il Cliente e il compratore, oppure tra il Cliente e l'autorità specifica secondo le normative attuali. Il Fornitore procura il salvataggio dei dati, la sicurezza dei database, gli sviluppi continui al massimo, pero non risponde per i danni derivati dagli errori del funzionamento del hardver,software o della connessione internet, oppure dal gestione non adeguata dei negozi dai Clienti. Il Fornitore può eseguire liberamente l'ampliamento, restrinzione, raggruppamento dei funzioni dei servizi, la modifica della visualizzazione delle pagine senza avviso unilateralmente.
5. Tutela dati
La dichiarazione della tutela dei dati del Fornitore e raggiungibile sempre su seguente indirizzo: https://unas.it/privacy_policy
6. Tariffa dei servizi
Il Fornitore offre i servizi in base della tariffazione attuale, che pubblica sul sul sito. I prezzo sono validi per un utilizzo normale. Nonj si considera un utilizzo normale se lo scaricamento delle pagine supera mediamente i 10.000 numeri al giorno. Il Fornitore puo modificare le tariffe quattro volte al massimo all'anno unilateralmente con effetto immediato. Il Fornitore conserva il diritto per non modificare la tariffa dei servizi ordinati prima della modifica delle tariffe. I prezzi segnalati come SCONTATI contengono uno sconto unico, dal prossimo periodo bisogna pagare il prezzo normale, non scontato. Il Fornitore può emmettere fattura o fattura proforma dei costi dei servizi prima della data di scadenza massimo 60 giorni, si può fare un accordo unico diverso da questa pratica. Il Cliente contro fattura o fattura proforma ricevuta con l'accordo preso dal Fornitore è obbligato effettuare il bonifico entro 14 giorni sul conto corrente del Fornitore del costo dei servizi. Nel caso del cambio dell'esigenza del Cliente il Fornitore emmette la fattura della differenza tra la tariffa effettiva e quella pagata. Nel caso se l'assegnazione del dominio viene a mancare non per la colpa propria del Fornitore, allora il Fornitore può riscuotere le spese extra per coprire le spese amministrazioni e processuali. Nel caso di un pagamento ritardato oltre 14 giorni il Fornitore può riscuotere degli interessi di mora e sospendere i servizi fino al pagamento del debito. Il Fornitore può sospendere in base della sua valutazione individuale tutti i servizi (SHOP, CMS, PLAZA, DOMINIO, HOSTING, etc...)del Cliente per il ritardato pagamento. Nel caso del servizio DOMINIO in base delle regole che riguardano l'estensione del dominio scelto il Fornitore può sospendere, limitare o recedere il servizio già con un giorno di ritardo di pagamento. Il Fornitore puo riscuotere una spesa processuale dopo un ripristino di una sospensione o recessione di un servizio. Con un ritardo di pagamento oltre 21 giorni il debito verra inoltrato automaticamente da un collaboratore recupero crediti del Fornitore secondo il CV. Il costo del recupero crediti sarà al carico del Cliente che non ha pagato, quale sarà addebitato sulla fattura emmesso dal collaboratore recupero crediti. Il Cliente da espressamente il suo consenso al Fornitore di pubblicare tutti i dati del Cliente sull'elenco dei debitori accessibili in internet con un ritardo di pagamento di oltre 21 giorni.
7. La cessazione dei servizi
Accettando le presenti CGC verrà creato un contratto a tempo indeterminato. Il Cliente può recedere dai servizi in qualsiasi momento con effetto immediato. In questo caso il Fornitore elimina immediatamente tutti i servizi e essi diventeranno inaccessibili. Se il Cliente ha dei debiti non saldati allora nel caso del recesso dai servizi il Fornitore puo riscuotere il costo extra processuale. In questo caso il Fornitore prepara una nuov fattura o fattura proforma, in cui verra inserito il costo del servizio per il periodo tra la data di scadenza e la data della recessione e inoltre il costo della procedura speciale. Nel caso della recessione dai servizi del Cliente il costo del servizio non verrà rimborsato. Il Fornitore i servizi può disdire con effetto immediato con la giusta causa, con la data di scadenza invece anche senza motivare. Con il recesso dei servizi il Fornitore può riscattare nel periodo di fornitura anche il periodo di prova. Nel caso del recesso dai servizi con la data di scadenza il periodo di fornitura scade anche due settimane prima del periodo di fatturazione cosi i servizi il Fornitore può già eliminare in quelle due settimane prima del periodo di fatturazione. Il Fornitore conserva il diritto per escludere dai servizi coloro che pubblicano delle informazioni equivoci, adatti per truffe o che provocano scandalo, coloro che non soddisfano i vincoli definiti dalle normative, coloro che ingannano frodano i visitatori. Se il costo del servizio non viene saldato porta subito la disdetta. La disdetta del contratto non esonera il Clientedal saldamento dei eventuali debiti derivati dal rapporto giuridico del contratto. Se il Cliente riguardo al servizio DOMINIO dichiara la sua domanda al registratore del dominio o altre societa registratori accreditati, in cui segnala che vuole trasferire il dominio dal Fornitore, allora il Fornitore procede secondo le regole della disdetta immediata, cioe elimina i servizi DOMINIO e HOSTING dal suo sistema ed essi diventano inaccessibili, perciò il Cliente ancora prima della dichiarazione della sua domanda di trasferimento della registrazione è obbligato a salvare tutti i suoi dati importanti per esso. Per la mancanza di questo salvataggio il Fornitore non prende nessuna responsabilità.
8. Programma partner
Il Fornitore offre la possibilità che gli utenti possano proporre ai terzi i suoi servizi, in seguito Programma partner. Nel Programma partner possono partecipare le societa, imprenditori privati e persone private, in seguito i Partners. Il Partner dichiara, che possiede un sito internet, che è adatto a pubblicizzare degli annunci, oppure una clientela che può proporre i servizi. Il Cliente verrà identificato dal Fornitore attraverso un hyperlink trasmesso dal Partner, oppure inserendo un codice di raccomandazione. Dopo la registrazione dei Clienti il Partner ha diritto di una provvigione dall'importo netto della fattura pagato in un certo periodo. Il Partner può informarsi della misura attuale della provvigione e della durata del periodo attuale del pagamento delle provvigioni sulla pagina interna del Programma Partner. La provvigione si può usare per i servizi del Fornitore, oppure per i Partners aziendali e imprenditori personali si può pagare contro fattura se la somma supera l'importo pubblicato dal Fornitore sulla pagina interna del Programma Partner. Il Partner dichiara che non pubblicizza gli annunci e proposte sui siti con contenuti vietati dalla legge o pornografici, o quelli che offendono il buongusto, la moralità della comunità o dei gruppi specifici etnici, religiosi, nazionali o politici o altri, o sui altri siti che offendono i diritti del Fornitore, o su quelli che non funzionano in un modo corretto o sono senza contenuto, o non funzionano, sono infettati dai virus o contengono i software di spia o altri malware o che supportano le attività illegali. Il Partner dichiara, che trasmette il codice di raccomandazione ai futuri Clienti solo in un modo legale, senza offendere i diritti del Fornitore. Se il motivo di espulsione viene avanti dopo aver stipulato il contratto o viene a sapere il Fornitore ha il diritto di recedere dal contratto con effetto immediato dopo dell'avventimento del motivo dell'espulsione, e trattenere la provvigioni accumulate. Per far valere questo, ha diritto di visitare e controllare in qualsiasi momento il sito del Partner. Il Fornitore è obbligato a pubblicare l'importo della provvigione accumulata sulla pagina interna del Programma Partner, inoltre pagare la fattura della provvigione entro 14 giorni.
9. Altri provedimenti
La lingua del contratto stipulato con l'accettazione delle presenti CGC è italiano, i contratti stipulati non vengono registrati dal Fornitore. Per stipulare il contratto il Cliente durante la registrazione o ordine accetta il contratto con la compilazione e invio del modulo presente sul sito del Fornitore, il cio significa anche dalla parte del Cliente l'accettazione della proposta del contratto del Fornitore e l'ordine dei servizi. Per tutte le questioni non trattate in seguenti CGC sono applicabili le regole del Codice Civile. Le parti del contratto si mettono d'accordo che le eventuali controversie cercano di sistemare in un modo civile pacifico. In quanto non riescono a sistemare le controversie che riguardano la registrazione del dominio, si sottopongono alle decisioni della Mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili e commerciali e si rendono conto che il Fornitore non risponde per l'eseguimento delle decisioni fatti durante la mediazione alternativa. In tutti gli altri casi di controversie le parti riconoscono la competenza esclusiva del tribunale autorizzato secondo la sede legale del Fornitore. Se ci sono delle diversita tra le seguenti condizioni di contratto e un eventuale contratto di serivizi stipulato separatamente nell'argomento specifico, allora fanno testo le veci del contratto di servizi. La versione recente delle CGC è accessibile sul sito del Fornitore. Il Fornitore è autorizzato per modificare unilateralmente delle CGC nei casi definiti nelle rispettiva normativa il Fornitore avvisa delle modifiche il Cliente sull'indirizzo di contatto di email fornito dal Cliente. Uso dei servizi dopo la modifica significa l'accettazione delle modifiche delle CGC.